Menu

Digital Marketing (25)

Dall’Enterprise Social Intelligence alla difesa da Fake News e notizie negative per salvaguardare la reputazione di marchi, prodotti e servizi

Collaboratori e clienti scontenti, concorrenti scorretti, persone malevole possono compromettere in un attimo anni di sforzi e azioni per assicurare alla reputazione di propri marchi, prodotti e servizi un’immagine positiva. Ma con un attento ascolto dei contenuti pubblicati in rete e sapendo come farvi fronte, gran parte di queste minacce possono esser scongiurate!

Leggi tutto...

Marketing: dai Testimonial agli Influencer. L’Enterprise Social Intelligence per individuarli, pesarli, coinvolgerli

Nel Marketing tradizionale, il ricorso a personaggi pubblici quali atleti, cantanti, attori in qualità di “autorevoli testimonial” per la promozione di prodotti e servizi era – ed è ancora – molto diffuso. Ma quanto pesano effettivamente sulle scelte di acquisto? Il Digital Marketing e l’Enterprise Social Intelligence consentono di valutarlo con precisione e di individuare i veri Influencer!

Leggi tutto...

Ascolto della rete: i Listening Tool 'inseguitori' per l'Enterprise Social Intelligence

Riprendiamo l'analisi dei Tool per l'ascolto della rete, esaminando quelli che Forrester considera come buoni inseguitori dei primi della classe. Una categoria di strumenti fondamentali per l'Enterprise Social Intelligence, messi alla prova anche grazie al contributo di Marina Suardi, Data Scientist Director di QuestFactory.

Leggi tutto...

Gestire le Aspettative dei Clienti nell’Era della Multicanalità

Individuare i problemi che causano lamentele e reclami da parte dei clienti è sempre problematico. La multicanalità e la Digital Transformation non fanno che complicare ulteriormente questo scenario. Ma esistono strade e soluzioni per migliorare nettamente la situazione...

Klaus Enzenhofer, Senior Technology Strategist del Center of Excellence di Dynatrace

Leggi tutto...

Ascolto della rete: i migliori Listening Tool per l'Enterprise Social Intelligence

Dai Tool gratuiti per l'ascolto della rete, da considerarsi come un approccio morbido al processo di Enterprise Social Intelligence, passiamo ora ad una rassegna degli strumenti di livello professionale, ricalcando lo schema suggerito da Marina Suardi, Data Scientist Director di QuestFactory e le valutazioni pubblicate nell'ultimo Report di Forrester Research in materia.

Leggi tutto...

Ascolto della rete: i Listening Tool gratuiti per l'Enterprise Social Intelligence

Inizio qui la rassegna dei Tool gratuiti per l'ascolto della rete, passo fondamentale del processo di Enterprise Social Intelligence. Alla breve presentazione dei vari Tool, seguono alcuni esempi d'uso e le considerazioni che ricalcano lo schema suggerito da Marina Suardi, Data Scientist Director di QuestFactory.

Leggi tutto...

Opportunità di lavoro: i ruoli più richiesti dalle imprese nel mondo del Digital Marketing

Per Kelly Services Italia, le posizioni più ricercate sono: e-Commerce Manager, Digital Strategist, Social Media Manager, Community Manager, Digital Project Manager.

Opportunità di lavoro nel Digital MarketingAnche in Italia, stiamo avendo una fortissima crescita per la Digital Economy che pone al centro il Web e la rete, sia pure con prospettive e compiti molto diversi. In alcuni casi, infatti, questi costituiscono il cuore dell’impresa – si pensi ad esempio ai negozi unicamente OnLine o ai servizi tipo TripAdvisor – mentre in altri sono l’indispensabile complemento per le attività commerciali, di marketing, di comunicazione, connesse all’amministrazione, alla logistica o anche alla produzione.

Focalizzando l’attenzione sulle sole attività commerciali è facile scoprire che il Web e più in generale l’intero comparto del Digital Marketing è in grado di offrire numerose opportunità di lavoro a chi vi ha competenze: stando a quanto rilevato dall’Osservatorio NetComm - Politecnico Milano, nel nostro Paese, da cinque anni a questa parte, le imprese hanno più che raddoppiata il fatturato proveniente da questo settore, passando dai 9,3 miliardi del 2011 ai 19,3 miliardi del 2016. Crescita che tuttavia non ha ancora espresso tutto il suo potenziale essendo l’Italia ancora molto distante dalla media europea, aprendo quindi opportunità a chi si affaccia a questo settore.

I profili più richiesti nel Digital Marketing

Sempre stando a Kelly Services Italia, innovativa azienda di selezione e gestione del personale, attualmente, i profili più richiesti dalle aziende sono:

  1. e-Commerce Manager,
  2. Digital Strategist,
  3. Digital Project Manager,
  4. Social Media Manager,
  5. Social Media Analyst,
  6. Community Manager.
  • L’e-Commerce Manager è il responsabile delle attività di e-Commerce, con un ruolo di gestione che va dall’elaborazione delle strategie (valutazione, pianificazione e realizzazione del progetto), al lancio di prodotti e servizi, oltre ad essere responsabile delle vendite OnLine. Per tale ruolo sono richieste competenze di carattere economico-gestionale, di marketing, di controllo di gestione e una buona conoscenza dei mercati internazionali.
  • Al Digital Strategist fanno invece capo la definizione delle strategie di Web Marketing e di Social Media Marketing per la Brand Awareness e l’offerta commerciale. Sono quindi necessarie elevate capacità di comunicazione e di analisi, in aggiunta alle competenze di Web Marketing, SEO, SEM e Social Media Marketing.
  • Il Digital Project Manager gestisce l’intero ciclo di vita dei  progetti di comunicazione digitale, rispettando i tempi, il budget e le strategie aziendali.
  • Il Social Media Manager adatta le strategie di marketing ai diversi supporti del Web 2.0, con l’obiettivo di migliorare la visualizzazione di prodotti e servizi. Si occupa, infatti, della presenza di un’azienda o di una Community sui Social Network. Spesso lavora in abbinamento al Community Manager , responsabile di gestire i rapporti tra le diverse Community OnLine e la presenza dell’azienda sui canali Social.
  • Infine, il Social Media Analyst ha il compito di valutare i dati e i ritorni degli investimenti sui Social Media raccogliendo ed esaminando i dati provenienti dalle fonti digitali e non.

Le competenze che contano per trovare lavoro nel Digital Marketing

Le competenze tecniche più richieste per questi profili, a parte quelle specifiche di ciascun ruolo, sono: la conoscenza delle tecniche di SEO (Search Engine Optimization) per ottimizzare il posizionamento delle pagine Web, e SEA (Search Engine Advertising) come ad esempio, Google Adwords, le logiche alla base delle varie forme di Web Advertising (Display Advertising, Programmatic Advertising...).

Occorrono inoltre esperienze nell’impiego delle piattaforme di CRM (Customer Relationship Management) e CMS (Content Management System) per la gestione dei contenuti così come nell’uso dei classici canali del Digital Marketing tipo l’e-Mail Marketing.

In ogni caso è importante sottolineare che tra le competenze trasversali, spiccano le capacità di lavorare in team eterogenei e in modo multidisciplinare.

La laurea, biglietto di ingresso per i professionisti del Digital Marketing

Interessante evidenziare che se da un lato la laurea viene considerata come un requisito pressoché indispensabile, nel mondo del Digital Marketing trovano spazio tanto i laureati in ambito umanistico (un plus per chi lavora con le parole e con le persone), compresa quella in Comunicazione, quanto coloro i quali si sono specializzati nelle discipline Economia e Marketing o Ingegneria Gestionale o Informatica. I master in Digital Marketing e temi affini costituiscono ovviamente un ulteriore elemento preferenziale.

Data la costante e rapida evoluzione del settore, bisogna mettere in conto uno spiccato orientamento alla formazione e all’aggiornamento continui: le competenze e le conoscenze sono infatti destinate a divenire obsolete nel giro di pochi mesi, per cui si deve costantemente rinnovare il proprio bagaglio di conoscenze.

Buone retribuzioni per chi lavora nel Digital Marketing

Nota finale positiva: a fronte della richiesta di sofisticate competenze ed elevate caratteristiche personali, le retribuzioni per i professionisti del Digital Marketing sono decisamente interessanti: si va dai 30-35.000 Euro annuali per le figure Junior, ai 60/70.000 Euro per un e-Commerce Manager con qualche anno d’esperienza.

Leggi tutto...

Il “viaggio del cliente” nell’Era Digitale

L’esperienza del cliente rappresenta un aspetto centrale per il marketing: è il percorso compiuto da un anonimo visitatore (online o in un luogo fisico) che lo ha portato a diventare dapprima un potenziale cliente identificabile rispetto a una transazione di acquisto, e, infine, un acquirente soddisfatto (che potrebbe comprare ancora) oppure infelice (che ha bisogno di un trattamento speciale per diventare nuovamente felice)...

Jason Bloomberg, Presidente di Intellyx

Leggi tutto...

L'e-Commerce Morde? La Risposta del Retail: Coinvolgere, Emozionare, Divertire. OVS Insegna...

I dati dell'Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano sono inequivocabili: entro fine 2015, gli italiani avranno effettuato acquisti OnLine per 16,6 miliardi di euro, 2,2 miliardi in più rispetto al 2014. Ma questi equivalgono solo al 4% del totale degli acquisti fatti attraverso i tradizionali punti vendita. Che quindi hanno ancora un largo margine di vantaggio che potranno difendere unicamente cambiando i paradigmi del passato e puntando su nuovo Valore Aggiunto e sul Digital Retail Marketing. Come dimostra la ricetta sviluppata da OVS....

Leggi tutto...

Partenza Lanciata per DemandWare in Italia: l'OmniChannel per il Retail diventa Realtà!

Con a capo Maurizio Capobianco, la società specializzata nelle soluzioni Cloud per l'e-Commerce del settore Retail apre in Italia la propria filiale e punta direttamente sui grandi marchi del nostro Paese all'insegna di Vendite e Marketing OmniChannel

Leggi tutto...

Ominicanale, Multicanale: sinonimi? Complementari?

Molto spesso gli americani si dimostrano dei fenomeni, maniacali nelle definizioni e nella ricerca dei distinguo. Talvolta, le dissertazioni sulla lana caprina, come nel caso delle etichette MultiChannel / OmniChannel pur non portando da nessuna parte, aiutano a chiarire principi, idee e a guidare nelle azioni...

Erwan Paccard, Director, Solution Marketing di Dynatrace

Leggi tutto...

Real Time Advertising: qui per Restare e Fruttare!

Fino al 2009, le strategie di advertising online erano incentrate sul colpire l’audience di proprio riferimento laddove avrebbe potuto trovarsi, in base ai contenuti. Impostazione che le nuove tecnologie di Real Time Advertising stanno rapidamente rendendo obsoleta a forza di risultati...

Ilaria Zampori, Direttore Generale di Quantcast in Italia

Leggi tutto...

Per il Consumatore Multicanale occorre riprogettarne la User Experience. Ora!

Servono prestazioni elevate e brevi tempi di risposta sempre, indipendentemente dall'apparato, dal momento e dal luogo da cui si accede alla rete per acquisirne informazioni, fare scelte o acquisti. Ma anche coerenza di linguaggio, immagine, condizioni...

Ryan Bateman, Marketing Director di Dynatrace

Leggi tutto...

Italia solo 9^ in Europa per siti Web, 3^ per siti non Aggiornati

I dati di Email-Brokers parlano chiaro: l'Europa perde grandi opportunità trascurando il Digital Marketing, con l'Italia ancora più indietro rispetto agli altri Paesi. Una situazione che va ribaltata al più presto!

di Gloria Zaffanella, Public Relation Manager di Stampaprint*

Leggi tutto...

Per il Direttori Marketing, il Digital costituisce una grande opportunità da cogliere per l'impresa e per fare carriera scalando il vertice delle Enterprise

Per il Direttori Marketing, il Digital costituisce una grande opportunità da cogliere per l'impresa e per fare carriera scalando il vertice delle Enterprise

I risultati del nuovo report congiunto SalesForce / Deloitte indicano la strada da seguire per esser efficaci nel Digital Marketing. In cima alle priorità, ancora una volta, l'e-Mail Marketing, ma la pressione si sposta sul contributo agli incrementi di fatturato e sul migliorare l'esperienza dei clienti.

Leggi tutto...

Viral non per caso!

Viral non per caso!

Il sogno di chiunque pubblichi qualcosa sul Web è che si inneschi il meccanismo per il quale nel giro di poco tempo tutti lo vedano: una sorta di contaminazione collettiva, nota come Viral Marketing. Sul Viral Marketing ho già scritto un post, ma l'interesse che ha suscitato mi induce a tornare sull'argomento...

Leggi tutto...

CMO / CIO: Lontani, ma Forzati a Lavorare Sempre di Più Assieme!

CMO / CIO: Lontani, ma Forzati a Lavorare Sempre di Più Assieme!

Direzioni Marketing e Sistemi Informativi non hanno mai avuto molto a che fare tra loro, sebbene come ormai diciamo da anni, nella gran parte delle imprese moderne il Marketing stia diventando il primo committente di informatica. Ma la loro attuale lontananza è drammaticamente evidenziata dai dati appena pubblicati da Accenture....

Leggi tutto...

Gmail: le nuove Tabs offrono vantaggi e buona difesa dal Mail Marketing selvaggio, ma vanno "adestrate"!

Gmail: le nuove Tabs di Google sono pratiche e offrono una buona difesa contro il Mail Marketing selvaggio, ma vanno "adestrate"!

Attivo da ormai un paio di mesi, il nuovo meccanismo per la ricezione delle Mail le classifica in automatico in base a contenuti e mittenti, costituendo un ostacolo in più per chi fa Mail Marketing, ma così si rischia anche di perdere di vista i contenuti di proprio interesse. Porvi rimedio è tuttavia molto semplice e rapido...

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok