Menu

La Digitalizzazione spazzerà via chiunque non la cavalcherà correttamente.

Video dell'intervento di Alessandro Giacchino a Ferrara in occasione di ICT Trade 2014

Inutile girarci attorno: i problemi, quando emergono, vanno affrontati alla radice.

Le attuali perdite di competitività, la crisi, la disoccupazione non sono prodotte dalla speculazioni finanziarie, che pure hanno la loro bella responsabilità di colpe, dalla Globalizzazione o dai Governi dissennati, spreconi e talvolta corrotti che hanno spesso minato la sopravvivenza delle imprese e il benessere dei propri cittadini.

Giacchino-a-ICTTrade-2014In mezzo a questo sfacelo, infatti, esistono imprese che fioriscono e dimostrano che adottando nuovi modelli di Business e ricostruendo la propria catena del valore è possibile crescere su du un mercato ormai senza confini, produrre enormi quantità di profitti e generare numerosi posti di lavoro. Gli esempi non mancano sia nell'economia unicamente digitale - pensiamo alla fortuna di imprese quali Facebook, Google e Yahoo, andando in stretto ordine alfabetico - sia in quelle miste dell'eCommerce tipo Amazon, e-Bay, Groupon. Ma la cosa è assolutamente vera anche per le imprese che cavalcano la digitalizzazione per erogare nuovi servizi in ambiti assolutamente tradizionali: PayPal, quelle di CrowdFunding o di Peer-to-Peer Lending capaci di compromettere alle radici il futuro delle Banche più miopi che pensano di potersi rilanciare unicamente facendo tagli di personale o rendendo più efficienti i propri processi. E l'elenco potrebbe esser ancora molto lungo, spaziando dalle Carte Stradali, alle Guide Ristoranti, dai Tour Operator al noleggio di autovetture con e senza autista..

Un video che in soli 6 minuti lancia alcuni messaggi incisivi come spunti di riflessione per avviarsi lungo percorsi più favorevoli rispetto a quelli attualmente in corso, considerando che in tutto questo l'ICT è abilitante, ma ceramente non sufficiente né risolutivo se prima non si provvede a rirvedere i modelli di Business esistenti alla luce delle nuove opportunità offerte dalle tecnologie e dai cambiamenti di costume della società.

Guardiamo la Luna, non il dito che la indica. E troveremo opportunità immense!

https://www.youtube.com/watch?v=FV_YXaGSo3w&feature=youtube_gdata

 

 

Ultima modifica ilDomenica, 26 Aprile 2015 08:55

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto