Menu

IOS7? L'ho installato sul mio iPhone, ma non mi piace!

IOS7? L'ho installato sul mio iPhone, ma non mi piace!

In concomitanza al lancio dei nuovi iPhone 5 S e C, Apple ha rilasciato un importante aggiornamento al suo sistema operativo. Le vendite dei nuovi modelli - 9 milioni nei primi 2 giorni - hanno superato le previsioni di 6 milioni degli analisti, ma le nuove interfacce mi sembran abbiano perso in smalto e praticità. In compenso, ci sono numerose nuove funzioni tutte da scoprire...

Indubbiamente, il lancio dei nuovi modelli di iPhone - 5c e 5s - si è rivelato ancora una volta un grande successo che in un paio di giorni ha venduto oltre 9 milioni di pezzi, superando di gran lunga le stime degli analisti che si fermavano a 6 milioni. Personalmente sono invece piuttosto perplesso dal lancio dei due modelli definibili come Top di gamma ed Entry Point, che con una differenza di prezzo di circa 100 Euro sono simili per funzionalità, mentre la carrozzeria del modello più economico è di plastica e disponibile in vari colori, così come da noi già anticipato ben prima del lancio dell'iPhone 5. La scelta è chiaramente motivata dall'attacco che Apple sta subendo da Samnsung che con i propri Galaxy sta viaggiando a velocità tripla del concorrente, grazie ad un prezzo aggressivo e alle innovavite funzionalità dei nuovi modelli, ma credo che i prezzi fissati da Apple siano ancora troppo elevati rispetto a quelli del rivale, mentre i modelli più economici rischiano di cannibalizzare la linea di prodotti tradizionali. Ma queste sono scelte di Marketing, area nella quale Apple è da sempre maestra...

In compenso, le mie perplessità derivano dall'uso delle interfacce dopo ormai una decina di giorni d'uso.

Procedura di aggiornamento dell'iPhone a iOS7

Dopo aver saggiamente atteso l'uscita della seconda versione dell'iOS 7 - la prima spesso contiene errori o problemi che vengono rapidamente corretti dopo già a qualche giorno dal lancio - ho deciso di procedere con l'aggiornamento.

Primo punto: la procedura è automatica e di facile uso, ma dura un intero pomeriggio. Qundi serve molto tempo, ma non è tutto. Mentre il software si aggiornava, mi è arrivata la classica telefonata inopportuna - alla quale non puoi fare a meno di rispondere - interrompendo così l'esecuzione della procedura automatica che, per altro, era già arrivata alla fine e aveva riavviato il mio iPhone. A questo punto, il panico: il telefonino si è bloccato, non si accendeva più e neppure dava segni di vita. Collegatolo e scollegatolo più volte al PC, non succedeva nulla. Alla fine ho eseguito la procedura di ripristino e dopo un tempo infinito il telefono si è riacceso ed ha ripreso ad aggiornarsi, probabilmente ripartendo da zero. Per fortuna, il primo passo impostato da Apple prevede il salvataggio di tutti i dati, per cui nulla è andato perduto.

Secondo punto: le fasi di aggiornamento sono due e distinte. La prima lavora unicamente a livello di sistema operativo. Terminata bisogna riconfigurare il telefono e - attenzione - reinserirvi anche la password per la connessione al WiFi. La seconda, che parte solo dopo il completamento della prima gettando nel panico l'utente che vede il suo telefonino vuoto ed il messaggio "aggiornamento completato" facendogli così credere di aver perduto tutti i suoi dati, si avvia ricollegando il telefonino al PC e dopo un altro tempo infinito tutto torna come prima. Ce l'abbiamo fatta!

Prime impressioni d'uso dell'iOS 7

Schermo-iPhone-iOS7Riacceso il telefonino, stavolta con tutti i dati e le APPs che conteneva, la mia prima impressione - che non ho ancora cambiato - è decisamente negativa: come sfondo avevo una bella fotografia del mare che ora appare smunta avendo perso in brillantezza e contrasto. Probabilmente questo è dovuto alla nuova funzione di adattamento della luminosità all'ambiente esterno per risparmiare energia - quindi batteria - ma il risultato lo trovo deludente sul piano della qualità delle immagini. Le icone sono molto meno chiare nei contorni e nella grafica. Scelte che rientrano nella nuova fliosofia di Apple che punta all'essenzialità, ma anche l'occhio vuole la sua parte, per cui ne sono abbastanza deluso.

Delusione che prosegue nell'uso della posta elettronica, della messaggistica e della rubrica telefonica. Ma andiamo con ordine.

Sulla casella postale ricevo quotidianamente numerosi messaggi, molti dei quali leggo solo attraverso l'iPad o il PC. La funzione di cancellazione immediata passandoci sopra il dito è stata tolta, sostituita dal comando in alto a destra sullo schermo "Modifica" che appare essere più farraginoso, sebbene consenta di cancellare d'un colpo anche numerosi messaggi semplicemente cliccandone la casella di selezione.

La stessa cosa vale per i messaggi e la lista dei contatti, non più cancellabili dalla lista semplicemente strisciandovi sopra un dito, mentre per chiamare non basta più schiacciarne il comando relativo, ma occorre scegliere se chiamare, videochiamare, rispondere con un messaggio o con un Instant Message di Facebook. Molte più funzioni, è vero, ma d'uso meno immediato rispetto a prima.

Più complesse, ma anche sofisticate le funzioni di configurazione, che ora offrono nuova possibilità.

Sarà una questione di abitudine, ma il mio iPhone lo preferivo prima. Chissà se questa opinione è condivisa anche dagli oltre 200 Milioni di utenti che hanno scaricato il nuovo iOS 7 sul proprio telefonino... Ad ogni modo, al momento, ho deciso di lasciare il vecchio iOS 6 sull'iPad e di rinviarne l'aggiornamento ad altri momenti.

Le nuove funzionalità positive dell'iOS 7

Quali i vantaggi che ne ho ricavato dall'aggiornamento? Stando ad Apple, uno dei primi benefici sta in AirDrop che semplifica la condivisione Wireless di File con altre applicazioni e utenti. Non l'ho ancora usata, ma sembra sia significativa. Sono inoltre state migliorare le funzioni della fotocamera, che però non uso in quanto ormai già da tempo ho adottato la APP Camera+, ed è stata creata la nuova APP iTunes Radio, della quale però non sono un utente abituale.

A livello di sistema ci sono invece alcune funzioni da usare con cautela. La prima è quella di aggiornamento in automatico delle APPS. Indubbiamente utile, in realtà rischia di consumare rapidamente la batteria del nostro iPhone, visto che di tanto in tanto il sistema si connette per verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti da installare. Per non rischiare, io l'ho disabilitata accedendo alle "Impostazioni", quindi "Generali" e infinie "Aggiornamento app in background". Troppi automatismi non mi piacciono, così quando serve, preferisco farlo da solo.

Per "pulire" la memoria della APPs utilizzate, si procede come nel passato, schiacciando due volte di seguito il tasto Home e premendo con un dito si strisciano verso l'alto le immagini delle applicazioni che non servono più.

Strisciando il dito dal fondo dello schermo - proprio dalla linea di base ove compaiono le applicazioni sempre presenti sul video - verso l'alto, si apre una nuova finestra con delle funzioni molto utili. Dedichiamole un po' di attenzione, visto che implica la possibilità di disinstallare altre APPS presenti su (quasi) tutti gli iPhone. Esaminiamo la figura:

iOS7-Utility1. In alto a sinistra, con il simbolo dell'aereo abbiamo la funzione per attivare lo stato "In volo" per quando si viaggia in aereo. Molto più comoda che passare dall'icona della Configurazione del sistema.

2. Proprio a fianco abbiamo i tasti per attivare/disattivare il WiFi, il Bluetooth, il comando "non disturbare", contrassegnato da una mezza luna, e quello che blocca la rotazione dello schermo.

3. Appena sotto ci sono i controlli per regolare la luminosità dello schermo ed il volume.

In fondo, ci sono 4 tasti che introducono due nuove applicazioni a livello di sistema di base, mentre le ultime due danno accesso diretto alla macchina fotografica ed alla calcolatrice la cui grafica è stata rivista.

All'estrema sinistra, con il simbolo di una torcia elettrica si attiva la luce del Flash che così trasforma l'iPhone in una torcia tascabile. Si tratta di una APPS essenziale, molto meno ricca di altre diffusissime APPS, ma essendo parte del sistema operativo, per il compito di base che deve svolgere può risultare più che sufficiente. L'ultimo pulsante apre invece la finestra su di un Timer che può funzionare da cronometro, da sveglia, da segnatempo. Anche in questo caso l'applicazione è davvero essenziale, ma può sostituirne molte di quelle facilmente reperibili - anche gratuitamente - sull'APPS Store di Apple.

Sembra inoltre che anche Siri sia stato considerevolmente migliorato, ma qui posso solo riferire di impressioni di terzi, visto che non l'ho mai utilizzato né per fare ricerche, né per inviare o farmi leggere messaggi o post di Facebook come dovrebbe esser in grado di fare.

Uso del telefono

Ora, non so se sia una politica di Marketing di Apple per spingere l'uso di FaceTime o rispondere ad una reale richiesta degli utenti, ma quando si cerca di telefonare a qualcuno passando per la lista dei contatti viene sempre offerta l'opzione tra la chiamata telefonica o quella via FaceTime. Il che non rappresenta un problema, ma un passaggio in più da seguire, salvo configurare opportunamente gli utenti in base al modo con il quale si è soliti mettersi in comunicazione. In ogni caso, essendo io un intenso utente di Skype e Viber, passando per questi sistemi il cambiamento non l'ho percepito più di tanto..

In conclusione, piccole modifiche, nessuna delle quali rivoluzionarie, con miglioramenti per quanto riguarda la velocità di esecuzione di alcune operazioni e dei piccoli risparmi di energia, a scapito però della qualità di alcune interfacce - attenzione: le icone del rullino fotografico, che ora si chiama "Immagini" e dell'edicola sono davvero irricoloscibili, per cui occorre rifarci l'occhio. L'aggiornamento va tuttavia fatto per non rischiare di rimanere indietro negli aggiornamenti, sebbene non suggerisco a nessuno di affrettarsi nel farlo...

 

Ultima modifica ilLunedì, 14 Ottobre 2013 14:11

Commenti   

+1 #1 Guido Carasso 2013-10-21 18:49
Ciao,
premetto che non sono un impiegato Apple nè ho comprato azioni della mela.
Devo dire che le tue critiche sono errate.
1) non è necessario essere collegati al PC per fare l'aggiornamento sw. Basta infatti essere in carica e sotto wifi.
Quindi le critiche sull'argomento sono errate
2) se fai l'aggiornamento senza connessione al PC è impossibile ricevere una telefonata finchè lo stesso non sia completamente terminato.
3) la luminosità si può correggere manualmente e ottenere cosi immagini e sfondi semplicemente magnifici
4) le icone cambiano colore di sfondo a seconda dello sfondo dello schermo che scegli. Quindi se scegli uno sfondo-schermo che crea delle incone poco piacevoli basta fare due tre prove e ottenere ciò che ti aggrada
5) posta elettronica e messaggi sms:
Si possono cancellare scorrendo il dito sul messaggio da dx a sx e pigiando sulla striscia rossa "elimina" che compare: meglio di così ?

Guido
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna in alto